Franco Silvestro: riflessione post referendum

…e interessate spunto di riflessione quello di Franco Silvestro… certamente più pacato ma non meno pungente di quanto affermato dalla signora Domenica Calza… capogruppo di maggioranza

 

La proposta di modificare la costituzione non è passata. Alta l’affluenza, netta la prevalenza dei no.
Sul tema, una mia personale riflessione.
Il segnale è ben chiaro, in forte contrapposizione con il voto espresso dalla maggioranza parlamentare. Non dimentichiamo che il tentativo di modificare la costituzione non è stata conseguenza di un sentimento trasversale, bensì un’operazione prettamente governativa. Il Governo, a colpi di fiducia e arroganti canguri (forzatura del regolamento camerale), ha portato l’Italia al referendum, fregandosene del rischio di spaccare il paese.
Impossibile non notare uno scollamento netto tra chi governa, e il segnale dato dai cittadini. Tra quello di cui si è discusso e perseguito sinora a Roma, e quello con cui i comuni mortali devono quotidianamente confrontarsi. Vedremo. a breve le decisioni del Presidente della Repubblica.

Viene però da chiedersi se, in sedicesimo, pari scollamento sussista anche a livello locale. Il nostro sindaco si è pubblicamente speso per il Sí. Ha partecipato a manifestazioni nazionali per il Sì. Ha chiaramente dato un segnale alla propria maggioranza in questa direzione. Posizione legittima, ci mancherebbe.
Dá da pensare, però la recente algida presa di posizione del suo capogruppo, Domenica Calza. Questa, commentando i risultati referendari, (stra)parla di bugie, ed esprime il proprio disprezzo verso chi definisce ‘armata brancaleone’.
Molta gente è in difficoltà e il voto referendario è un segnale? Maledetti brancaleoni, dice la calza, comunque non passerete! Complimenti moltissimi per la capacità di leggere i segnali dati dai propri elettori

A breve ci sarà la prosecuzione del consiglio comunale. Ancora una volta costringeremo l’amministrazione a discutere di scuole, Girasole, servizi sociali, gestione dei rifiuti. Tutte cose parecchio trascurate rispetto a quanto la Giunta Devietti sembra aver intenzione di occuparsi .
Forse il segnale referendario potrebbe essere Il monito giusto a Palazzo Doria, per iniziare ad ascoltare sul serio.

Da parte nostra, comunque, ci saremo, e continueremo a ricordare lo scollamento tra decisioni programmate e quello di cui la città ha veramente bisogno.

Franco Silvestro.

Written By
More from Cinzia Somma

Legalizzazione della cannabis

Considerazione contro la legalizzazione della cannabis… perchè, come è giusto che sia,...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *