Il Bello Delle Donne

Danza, musica e poesia: uno spettacolo ricco di emozioni quello a cui un centinaio di persone hanno assistito sabato 12 marzo presso il Teatro Magnetti di Ciriè. La serata chiude tutti gli eventi nella settimana che ha visto la Donna protagonista in tutto il mondo.

Federica Corgiat e Denise Manca, giovanissime direttrici del Centro Danza cittadino hanno portato in scena un bellissimo spettacolo riuscendo ad includere l’arte in tutte le sue sfaccettature.

Le protagoniste sempre le Donne: giovani e meno giovani hanno interpretato numerose coreografie ripercorrendo quella che è la loro situazione nel mondo, il loro stato d’animo, le loro emozioni.

Struggenti esibizioni hanno riportato alla mente situazioni drammatiche che ogni giorno toccano queste indistruttibili creature: la violenza fisica e psicologica, la sofferenza, la disperazione, ma anche la rinascita, la possibilità unica di poter procreare, la passione che mettono in tutto ciò che fanno e la rinascita, che conclude il percorso con il conseguimento della libertà.

La perla e filo conduttore della serata, colei che ci ha portato per mano a percorrere questo cammino, è la straordinaria scrittrice Stefania Di Loreto, che con il suo impeto è riuscita a trasmettere turbamento, commozione, eccitazione, gioia; ha condiviso poesie e racconti e seppur “sola” ha riempito il palco in maniera magistrale.

Una serata di rinascita, il primo spettacolo dopo i faticosi anni del Covid, ma anche di speranza, la partecipazione dell’Associazione della Rete delle Donne (il coraggio di pensare), mi ha convinto cheuscire dalle situazioni più burrascose è plausibile; insieme, si può fare tutto, con il giusto sostegno ed i giusti tempi.

La replica di questo meraviglioso spettacolo è stata fissata per il 25 novembre; vi invito a parteciparvi e a non perdere l’occasione di ripercorrere forti emozioni. Parola di blogger!

di Cinzia Somma

Written By
More from Cinzia Somma

Negozi e mendicanti

Cosa può fare una commerciante della zona se si ritrova, tutte le...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *