Stefano Audino…per città metropolitana

28 settembre ore 21.00
Ieri sera sono stata la serata organizzata dal Movimento 5 Stelle presso il centro socio-culturale di Cirie per la presentazione del candidato al consiglio per la città metropolitana Stefano Audino; erano presenti diversi esponenti del Consiglio regionale:

Marco Marrocco ha fatto una descrizione generale di ciò che è, e degli obiettivi della città metropolitana; ha sottolineato più volte che in questi anni sono stati fatti una serie di tagli e che sono …aumentati nel corso del tempo; questi tagli vanno ad incidere sui servizi (viabilità, manutenzione, scuola, salute e trasporti) e che la città metropolitana, ex provincia, dovrebbe invece garantire.

Stefania Batzella si occupa di politiche sociali; ha raccontato di un interrogazione fatta all’assessore in questione per quanto riguarda la riduzione dei tagli dei servizi per i disabili che utilizzano i centri diurni; ha parlato di pochissime risorse, di un abbandono di queste classi più deboli.

Davide Bono, medico, Commissione Sanità ci ha spiegato che diversamente a quanto stabilito dalla Costituzione, e cioè che la salute è un diritto fondamentale di ogni individuo ed è interesse della collettività che le cure devono essere garantite ai poveri e agli indigenti in verità stiamo andando in senso contrario.
tra gli obiettivi raggiunti però c è stata l evitata chiusura dell’ospedale di Lanzo e il declassamento di quello di Ciriè.

Giorgio Bertola, portavoce del gruppo in commissione Ambiente si è dichiarato completamente contrario al progetto dsll’azienda unica metropolitana per la gestione dei rifiuti.

infine Federico Valetti che avevamo già incontrato alla manifestazione del viale di un paio di settimane fa, ci ha illustrato la situazione della ferrovia Torino Ceres, finalmente ripartita con i collaudi a posto… ha contestato il servizio di treni e bus che effettuano lo stesso percorso. il loro obiettivo è di trovare un coordinamento che massimizza l’efficienza di questo sistema di trasporti pubblici con risorse spartite in modo equo e senza sprechi.

Alla serata erano stati invitati tutti i consiglieri e i sindaci dell area omogenea basso canavese e valli di Lanzo; erano presenti non più di 4 esponenti politici di paesi vicini e il solo Silvestro per quanto riguarda Ciriè.

 

Di Cinzia Somma

Written By
More from Cinzia Somma

Le donne non si toccano

Ai mercatini di Natale di Torino manichini addobbati con tulle e fiori...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *