Anche questa è violenza

Si può essere violentati in molti modi. Si possono subire violenze fisiche, violenze psicologiche, violenze materiali. Non si può stilare una classifica, credo. Certo quella fisica e la più orrenda, ma anche sentirsi violentati nelle proprie cose deve essere tremendo. Sentire che il nido su cui basiamo il nostro presente è stato visitato senza autorizzazione deve essere tremendo.

Sapere e vedere che qualcuno ha toccato le tue lenzuola, i tuoi vestiti, i tuoi ricordi… Essere consapevoli che qualcuno senza la nostra autorizzazione ha visto le nostre fotografie e quelle dei nostri figli. Sapere che qualcuno è entrato nel nostro privato senza nessuno scrupolo.

Qualcuno che ha anche forzato la nostra porta pur di appropriarsi della nostra vita, quello è davvero terribile. Nessun grande valore commerciale, ma solo valori sentimentali inestimabili che vengono rubati senza il minimo ritegno.

Sono patetico, lo so! Ma il mio mondo me lo sono costruito mattone su mattone e il pensiero che qualcuno di cui non so nulla, venga a violentare la mia storia, mi da molto fastidio…
ENNESIMO FURTO IN APPARTAMENTO IN VIA ROSSETTI. Alle cinque del pomeriggio, inosservati, sono entrati in un appartamento nella mia stessa “scala”. Questa zona ha bisogno di telecamere! Qualcuno ci ascolti… Via Rossetti sta diventando una zona degradata. Un tempo non era così…

Di Alessandro Baccetti

More from Alessandro Baccetti

Libero commercio e libera concorrenza

“Pa’ andiamo a fare i capelli da Nadia? Devo fare colore, taglio...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *