Ciriè ai tempi del Far West: undicesimo capitolo

Intanto il Cirié Press non aveva ancora trovato un titolo d’impatto da dare alla prima pagina del giornale.
Erano successe un sacco di cose, vero. Ma come fare a far uscire dalla contea un numero del Giornale cittadino.?. “Dobbiamo esplorare nuovi orizzonti. Dobbiamo crescere. Voglio che il nostro giornale arrivi fino alla capitale.
Dobbiamo far conoscere le nostre cronache fin oltre le alpi. Dobbiamo parlare tutte le lingue del mondo.
Bisogna ospitare gente e farla parlare. Loro parlano di altra gente e l’altra gente compra il nostro giornale. Ci integriamo e facciamo diventare un business il nostro lavoro. L’utile al dilettevole” disse Nello Boy richiamando a raccolta i suoi due collaboratori Giacu e Roby Girl.
“Avete detto business? Davvero? Eccomi! Sarò io il vostro business. Io so come far aumentare le vendite del giornale” A parlare era il famigerato Wendy Kid che, come per magia apparse in mezzo a loro. Mentre parlava inizio’ a togliersi parte dei vestiti che aveva addosso.
I giornalisti guardavano e non capivano ma fu quando arrivò a un passo dal togliersi i mutandoni di lana che Nello lo fermò: “hey, che vuoi fare? Questo è un giornale serio! Se vuoi fare quello che penso tu voglia fare, devi andare al piano di sopra del Doria, diamine!”
“Ma no, cosa avete capito? Se Volete fare business dovete andare come mamma vi ha fatto per le strade della City. Fate le interviste e tutti servizi come sempre, normalmente, ma fateli da nudi. Vedrete come verranno anche dalle altre città a parlare di voi!” “Io senza la mia sciarpa di Devesi Contry non vado neanche a far la spesa” affermo la Roby.
” io potrei anche farlo” continuo il Giacu boy. “Se serve per far crescere il nostro giornale si può fare!” “Bene ogni servizio lo chiameremo spazio venticinque centimetri prendendo spunto da un mio famoso spettacolo” proseguì Wendy boy “25? Allora passo” termino’ il Giacu.
“Io dico che siete pazzi! Tu, rivestiti. E voi pensate a qualche idea per far vendere più copie al nostro giornale senza dover necessariamente restare in mutande.” Proseguì Nello boy.
Nel frattempo, in lontananza, si intravide un cavallo arrivare lento lento verso la sede del giornale. In groppa c’era Andrea Boy e già in lontananza si intravedeva che era affranto.
“Stai a vedere che non è riuscito a diventare sceriffo della vicina Mathi City! Devo fare qualcosa. Mi sono preso la sua scrivania e qui è il posto migliore da dove posso vedere arrivare le ballerine del Saloom pensò Giacu boy.
Quando sono in ritardo spesso le vedo anche cambiarsi d’abito. Non voglio che ritorni. Pensavo lo facessero fuori prima dell’alba, Per tutti i fulmini!” Disse Giacu boy molto alterato.
“Hey Wendy boy, che ne dici? Quel gringo che sta arrivando. Lo vedi? Sta cercando un socio per aprire un barbiere proprio al Centro della Piazza. Prova a chiedergli se vuole fare business con te.”
Con queste frasi sapeva che avrebbe intrattenuto l’Andrea Boy per qualche minuto. Minuti preziosi che gli avrebbero permesso di mettere in pratica un piano alquanto diabolico. Si sedette alla sua adorata scrivania e inizio’ a scrivere un articolo in cui annunciava che a Mathi City la cittadinanza aveva deciso all’unanimità di eleggerlo sceriffo.
Era un articolo falso, ma gli avrebbe permesso di liberarsi di lui definitivamente. O almeno ci sperava. In lontananza si vedevano i due boy discutere e la testa di Andrea boy continuava a muoversi dicendo “non mi interessa, davvero. E poi cosa vuol dire 25 centimetri?” Mentre faceva segno di negazione il nostro amico cercava di dileguarsi allontanandosi molto garbatamente.
“Davvero Kid, non mi interessa.” Riuscì a entrare nella sede del giornale seminando il ragazzo e si accorse che sulla scrivania c’era un articolo con scritto a caratteri cubitali: “il nuovo sceriffo di Mathi sarà Andrea Boy! Il popolo vuole così !” Il gringo lesse l’articolo e gli torno il sorriso.
Guardò tutti i presenti e disse “addio ragazzi! Riparto!”Io vado a comandare la contea di Mathi!” “Guarda che lo sceriffo lo hanno già eletto e non sei tu” disse la Roby Girl con aria stupita!
“Ma cosa dici? Non vedi l’articolo?” Interruppe Giacu strizzando l’occhio in maniera buffa e un po’ rozza. “Ok… allora ho capito male.
Ci rivediamo nell’aldilà ” prosegui la donna. “Addio ragazzi e vaias con dios!”… Continua ovviamente…
di Alessandro Baccetti
Credit immagine: https://www.peintures-tableaux.com
More from Alessandro Baccetti

La nascita del presepe

In un tempo come il nostro dove si professa la laicità dello...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *