Spiriti e spiritismo, alcune anticipazioni

Vi ricordate del saggista che avevo intervistato circa un mese fa, che disse che al prossimo nostro incontro ci darà le prove della vita dopo la morte??? Eh sì! Lui! Giulio Perrotta! Sabato 25 Marzo alle ore 21.00 sempre presso l’Hotel Gotha di Ciriè, ci sarà il sesto appuntamento che sarà dedicato al mondo degli “spiriti”, dello “spiritismo” e della “reincarnazione”.

Ma prima di questo appuntamento aperto a tutti, che potrete prenotare presso la Libreria “La Scolastica” dalla nostra amica Francesca, nella piazza di Ciriè 2000, ho chiesto al ricercatore di darci qualche anticipazione… e lui prontamente ha risposto.

“Inizieremo la nostra avventura approfondendo storicamente questi concetti così importanti per la cultura occidentale ed orientale, per poi conoscere più da vicino le diverse classificazioni degli “spiriti” e i casi di reincarnazione.”

Nell’ultima serata,  hai lasciato il pubblico in sospeso dichiarando che in quest’evento avremmo visto da vicino qualcosa di “straordinario”. Cosa intendevi? gli chiedo.ù

“Studiare scientificamente un fenomeno equivale a dire “raccogliere tutte le prove”, sia quelle a favore che quelle contro, orientando le operazioni alla ricerca della verità oggettiva (o quanto più oggettiva possibile).

Questa scelta metodologica impone un certo rigore; pertanto, moltissimi casi si risolvono da soli, mentre altri vengono sistematicamente e spudoratamente sconfessati.

Il lato positivo di questa “ecatombe” risiede però nel fatto che basta un solo caso veritiero a dimostrare l’esistenza del fenomeno spiritico. Il mio compito d’altronde è quello di trovare la prova dell’esistenza e non, come certi istituti di ricerca fanno, di sconfessare la ricerca; tuttavia, il rigore che applico è necessario per dare maggiori garanzie di veridicità ed oggettività alla ricerca effettuata.

Lo “straordinario” risiede proprio nel fatto che, il 25 marzo sera, mostrerò le prove dei casi clamorosi che, per loro natura, offrono spunti riflessivi davvero particolari: elementi di prova, insomma, indizi probatori, che possono condurre alla prova dell’esistenza del fenomeno spiritico.”

Mi sembra convinto di ciò che dice, ma non convince me… che chiedo se crede negli “spiriti”?

“Giulio, ci crede. Il ricercatore vuole crederci. E per farlo mi avvalgo di tecnici in grado di smascherare i casi anche più complessi. A Settembre uscirà un mio lavoro sulle “possessioni demoniache”, che dimostrerà una volta per tutte la valenza o meno di questo fenomeno così controverso.

Credo fortemente nell’esistenza degli “spiriti” come entità reali: cosa siano però ancora non è chiaro nemmeno a te. Ciò che è risaputo è che si muovono in uno spazio visivo ed uditivo diverso da quello umano; in sostanza, l’orecchio e l’occhio umano non sono in grado di percepirli, la mente si.

E dunque con gli strumenti adatti è possibile individuarli. La scienza deve fare in tutto questo la sua parte: deve (in senso di dovere) impegnarsi a non escludere a priori il fenomeno ma deve trovare i mezzi, anche teorici, per spiegare in maniera rigorosa cosa sono.

Durante la serata farò una casistica degli spiriti “conosciuti” e darò tutte le possibili spiegazioni ed orientamento ai casi che analizzeremo, dimostrando che sicuramente qualcosa c’è.”

Domando ancora: “Lo spiritismo c’entra qualcosa con il satanismo?”

“Assolutamente nulla! Sono due concetti diversi e spesso confusi, basi teoriche di periodi storici diversi. Durante la serata vedremo in dettaglio di che cosa parlo, dimostrando quanto affermo.”

Ci parlerà anche di “reincarnazione”… cosa ne pensi? chiedo.

“E se ti dicessi che il 25 marzo mostrerò gli indizi probatori che, secondo un criterio di veridicità oggettiva, dimostrano l’esistenza della “reincarnazione”? Porterò diversi casi concreti all’attenzione del pubblico, focalizzando il tema sugli indizi probatori che valutati nella loro interezza offrono, a parer mio, una serie di certezze, dai quali bisogna partire per completare il puzzle.

Ti voglio solo anticipare una cosa: prima di cominciare questo percorso, ero dubbioso; adesso, sono sicuro sull’esistenza della reincarnazione.

Non ci resta che aspettare sabato e vedere ciò che che vuole mostrarci e di cui è veramente convinto.

Ecco la locandina pubblicitaria dell’evento, Giulio Perrotta ci metterà a conoscenza delle sue “scoperte”

 

 

 

 

 

L’Altra Ciriè ci sarà… quindi vi porterò notizie, che, mi auguro, mi facciano fare sonni tranquilli.

di Cinzia Somma

Credit immagine: http://blog.milano-italia.it

 

 

Giulio Perrotta
Giurista, Direttore della rivista giuridica “Ratio Legis”, criminologo forense esperto in culti settari, esoterici ed organizzazioni criminali, Laureando in Psicologia delle Organizzazioni, Perito di parte, Collaboratore politico, Relatore in Conferenze ed Autore di 19 saggi, in campo giuridico, politico e divulgativo

Sito personale: www.giulioperrotta.it
Profilo Facebook: https://www.facebook.com/dott.giulio.perrotta

“Manuale di Criminologia Esoterica”: http://www.primicerieditore.it/prodotto/criminologia-esoterica-giulio-perrotta/
“Exorcizamus te. Il vero volto di Dio”: http://www.primicerieditore.it/prodotto/exorcizamus-te-giulio-perrotta/
“Amen. Il lato oscuro del cristianesimo”: http://www.primicerieditore.it/prodotto/amen-giulio-perrotta/

 

Written By
More from Cinzia Somma

Consiglio comunale: tecnologia e comunicazione, queste sconosciute

Opposizione compatta al consiglio comunale di martedì 26 settembre. Subito partiti briosi,...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *