Il volto misterioso

Ci abbiamo pensato un po’ prima di fare questo post ma alla fine abbiamo deciso di scriverlo.
Premetto che colui che scrive crede a un sacco di cose che vanno dal soprannaturale alla dipendenza dalla nutella, quindi sono decisamente di parte.
Ieri sera c’è stata la chiusura della festa di San Pietro a Devesi, frazione di Ciriè, e quale modo migliore se non concludere con i fuochi d’artificio? Sono stati un vero spettacolo, ma la sorpresa l’ho avuta a casa, quando elaboravo le foto per pubblicarle.
Sentite qui: ieri ai fuochi di Devesi ho scattato questa foto (insieme ad un’altra ventina). Quando sono andato a modificare un po’ i colori, come sempre faccio, ho inserito la sola funzione di “accentua”. Erano fuochi d’artificio e non c’era bisogno di aumentare i colori. E questo è il risultato.
Come potete vedere, nel cuore, in basso a sinistra, è comparso il volto di un uomo. Forse un ragazzino, paffutello.
Non può essere il riflesso di uno specchio in quanto quel cuore con i fuochi d’artificio attaccati, era nel campo di fronte a noi. In mezzo al nulla insomma. Chi potrebbe essere secondo voi? Qualcuno mi ha detto di controllare che non sia San Pietro in persona, ma visto che negli anni 40 (intesi non come 1940 ma 40 dopo Cristo) non c’erano macchine fotografiche, direi di passare oltre.
E se fosse lo spirito di qualche Devesino defunto ancora attaccato alla sua terra? Qualcuno riconosce un loro caro o anche solo un conoscente che è venuto a mancare? forse prematuramente? Dai! Se lo scopriamo gli portiamo molto volentieri dei fiori. Provate a pensarci.
Metto tutte le foto in sequenza comprese quelle non ancora modificate dal filtro “accentua”.
di Alessandro Baccetti
Written By
More from Cinzia Somma

Partecipa, scegli, cambia: 5* per Camera e Senato

E’ iniziata ufficialmente la campagna elettorale per le elezioni politiche di Camera...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *