Non Bastava La Pandemia

Molto probabilmente giovedì prossimo si rientrerà in classe, almeno le scuole di primo grado, ma pare che nel plesso Ciriè 1 i problemi saranno molteplici non tutti dettati dal lockdown forzato, dalla didattica a distanza o dalla pandemia.

Partiamo dall’inizio: poco meno di un mese fa, il Direttore Generale dell’Ufficio scolastico regionale Fabrizio Manca rivolgeva ai dirigenti già nominati di valutare la possibilità di assumere un incarico di reggenza per la sede dell’Istituto Comprensivo “Ciriè I”, che comprende le scuole materna ed elementare di Devesi, le materne Lazzaroni e Ciari, l’elementare Bruno Ciari e la scuole medie Nino Costa e Adolfo Viola, tutte situate nel Comune di Ciriè.

La disponibilità da parte dei dirigenti in carica doveva pervenire entro le vacanze natalizie e ad oggi non si hanno ancora nomi certi.

Ma non c’era un dirigente all’inizio dell’anno? Certo che si! Si tratta infatti della dottoressa Angela Marciante, che da quanto mi risulta è tornata in Sicilia, a Sciacca, nella sua città d’origine.

Quali siano i motivi delle sue dimissioni improvvise, non è dato sapere, mi auguro non siano legati alla pandemia o a problemi familiari che necessitino della sua presenza in casa.

Ciò che è evidente è che lavorare in un ambiente diverso per cultura e usi, in un momento particolarmente difficile possa averla fatta desistere dalla sua scelta di trasferirsi così distante da casa, senza avere la possibilità di farci ritorno tutti i fine settimana.

Resta il fatto che ad oggi, il ruolo di dirigente scolastico per il plesso “Ciriè 1” sia vacante. L’augurio è che anche questo non si ripercuota negativamente sui nostri ragazzi.

di Cinzia Somma

Written By
More from Cinzia Somma

Le parole tra noi leggere

Terzo e ultimo appuntamento con “Le parole tra noi leggere” ciclo di...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *