Chi trova un amico…

Fatemelo fare un ringraziamento.

Un ringraziamento ad uno sconosciuto che oggi si trovava a Cirie dalle parti della stazione. Questa mattina vado in giro con il mio cane e mi inoltro fino al fondo di via Torino.

Mentre parlavo con un addetto di una concessionaria ad un certo punto il cane riesce a liberarsi dal guinzaglio e scappare a tutta velocità. Sono un tipo positivo ed ottimista per cui davo già il mio Marley per morto. Lo vedevo sotto una macchina o investito da un camion. Mentre correvo e urlavo il suo nome per tutta la zona nella speranza che mi sentisse, rivivevo tutti i bei momenti passati con lui.

Ecco, penso. Una cosa bella mi è successa in questo periodo di merda, invece nulla. Deve andare così insomma.

Una signora mi si avvicina e mi dice che ha visto il cane correre verso la stazione. Bene, penso. E ancora vivo. Sarà il treno ad investirlo. Magari non sentirà dolore.

Corro verso la stazione ed un ragazzo (il ragazzo per cui faccio il post) mi taglia la strada in macchina e mi dice “ ho visto il tuo cane. È andato di la. Sali che lo andiamo a cercare” salgo e iniziamo a girare nelle vicinanze della stazione, ma di lui ancora nulla. Poi mi viene in mente che io abito vicino la stazione.

Stai a vedere che è andato dalle parti di casa. Il ragazzo mi porta fin sotto casa e in effetti la belva è lì. Davanti al portone di casa. Fermo a raschiare contro la porta per cercare di aprirla. Gli urlo di tutto e lo faccio andare a casa.

Ringrazio il ragazzo ma credo di non averlo fatto abbastanza. Perché questo post lungo e patetico vi chiederete voi. Perché non sappiamo mai chi ci troviamo davanti.

Non consociamo il vissuto degli altri e neppure gli stati d’animo delle persone che ci circondano. Un piccolo gesto di condivisione può essere di grande aiuto. Sempre. Quindi lode al ragazzo che mi ha aiutato a ritrovare Marley e a tutti coloro che come lui aiuteranno a trovare “il Marley” perso di qualcun’altro.

Se per me Marley e un cane per altri Marley può essere una qualsiasi altra cosa. Ma se è una cosa importante per quel qualcuno aiutiamolo a ritrovarla. Male non farà.

di Alessandro Baccetti

More from Alessandro Baccetti

Un tranquillo venerdì pomeriggio

Un venerdì pomeriggio come tanti. Tutto procede nella solita maniera. Sono uscito...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *