Ferrara e l’agnello Sacrificale

Con questo articolo sono scaturite principalmente sue reazioni: quelle di “lesa maestà” o quella che distinguono i permalosi dagli autoironici. Federico Ferrara, si è schierato in questa seconda categoria, inviando una foto di sè stesso in versione cameriere, così come descritto nel divertente articolo del mitico Baccetti.

Leggete e fatevi una risata, che ce n’è bisogno!

Io comunque la scena me la immagino Saranno stati tutti li. Tutti i componenti del PD di Cirie si saranno riuniti in quella stanza segreta da dove sono uscite le grandi idee e i grandi stratagemmi che un tempo governarono Cirié.

Poi cinque anni fa le cose sono cambiate e l’arrivo della Devietti ha lasciato quella stanza all’abbandono più totale. Ma si erano dati appuntamento per agosto di quest’anno in vista delle imminenti elezioni. .

Il commento di Federico Ferrara con questa foto al post su fb

Tutti attorno al tavolo in ciliegio a fare “io no” con il dito. A un certo punto sarà giunto nella sala Ferrara con il vassoio in mano e i 12 caffè pronti per essere serviti. “Eccomi! Scusate il ritardo ma il barista è stato un po’ lento. Scusate ancora vi prego. Ecco i caffè. Vi metto lo zucchero, ve lo giro e ve li avvicino subito.” Certo la scena cui avrà assistito Ferrara in quel momento non dovrà essere stata delle più rassicuranti: tutti gli sguardi puntati contro di lui. Immagino il povero ragazzo immobile e impaurito. “ cosa succede? Che ho fatto? È colpa del barista giuro!” Avrà detto con gli occhi lucidi.

A questo punto Capasso e la Vittone avranno fatto un sorriso a denti stretti e avranno detto : ”vieni Federico. Dobbiamo parlare. Siediti vicino a noi”. Brizio lo avrà assecondato con lo sguardo e gli avrà detto: ”ascoltali e non fiatare”. “ tu sarai il prossimo candidato Sindaco del Pd alle prossime votazioni. Non è che ci devi pensare. È così e basta”

“Vi prego no! Non distruggete la mia carriera! È una battaglia persa in partenza. Tutta la mia carriera politica distrutta in un minuto!” “Silenzio!” Avrà detto Capasso. “Così è deciso è così sarà!”“Ma non ho un programma. Non ho una linea da seguire. Non so cosa fare!” “Tranquillo. Qualcosa ci inventeremo. Ti piace l’isola pedonale in centro?” “Si sì! Così quando attraverso la strada non dovrò più guardare a destra e sinistra prima di attraversare”. “Bene! È un progetto per cui hai una motivazione allora battiamoci per quello.

Più qualcos’altro che troveremo”

Ed è così che nacque la candidatura di Federico Ferrara Sindaco di Cirie’. Votate, votate, votate !!!

di Alessandro Baccetti

More from Alessandro Baccetti

Professione Reporter

Sappiate che adesso i bambini di Cirie’ non si limitano solo più...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *