Di Cabala e di Calcio

Tempi duri per l’amministrazione comunale, costretta a fare i conti non solo con la gestione ordinaria, ma anche con il campionato di calcio e questi “scalmanati tifosi del Napoli”, così pronti a lasciarsi andare a bagordi e festeggiamenti…

Già perché se a vincere sono Milan, Inter e Juve, allora si dormono sogni tranquilli nella città di charme, ma se a trionfare è la squadra partenopea allora son dolori per la sonnacchiosa e benpensante Ciriè.

E allora via alle ordinanze che vietano o limitano botti schiamazzi e alcolici, perché festeggiare va bene, ma con moderazione… sempre… In fin dei conti dovrete pur integrarvi con questi invertebrati nordici…

Però…

C’è un però…

La cabala… Questa misteriosa e arcana arte dei numeri che a Napoli e alla sua superstizione tanto deve si mette in mezzo, beffarda e irridente, e smonta tutto: festa rimandata, scudetto sempre a portata di mano, ma non oggi… E l’ordinanza resta.

Quindi se tifate Sassuolo e volete bervi una birra non potete, perché l’ordinanza ne vieta la vendita, e se vorrete una birra nei prossimi giorni dovrete andare a berla a Nole o Robassomero o San Maurizio, perché a Ciriè ci saranno ordinanze a limitare, inibire o vietare in occasione di tutte le partite che potrebbero sancire la stra meritata vittoria del Napoli.

E se questa vittoria arriverà solo all’ultima giornata, cari tifosi partenopei, saprete che la colpa è della cabala, la misteriosa e arcana arte dei numeri che ha sfruttato il campionato per dare una piccola grande lezione a questa amministrazione così piccola e provinciale…

di Dario Zabardi

Written By
More from Cinzia Somma

La fontana di acqua asciutta

Ieri sera presso la Sala Consiliare si sono riunite la II e...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *