Consiglio Comunale: approvazione della città rinascimentale

Ieri sera, in una sala gremita di gente, il sindaco Loredana Devietti  ha aperto il Consiglio Comunale ricordando la grande partecipazione alla vita politica e non, dell’avvocato Garrone, da poco scomparso.

Terminato il minuto di silenzio, si è svuotata la sala consiliare… e non me ne meraviglio, visto i noiosissimi 9 punti all’ordine del giorno che prevedevano la presentazione e l”approvazione del bilancio triennale.

Ovviamente non mi aspettavo di partecipare ad una festa, anzi, sono rimasta piacevolmente colpita dal fatto che fossero tutti (maggioranza in primis) molto euforici e soddisfatti di quanto stavano per mostrare.

L’assessore Caudera ha descritto con molta maestria tutte le slide che venivano proiettate, la sua voce soave e pacata faceva sembrare quei numeri tradotti in euro, straordinariamente semplici da gestire e muovere da una parte all’altra.

Come già era avvenuto, il preventivo che è stato approvato, ci ha presentato una città che prevede un vero Rinascimento, la nostra Ciriè è, e resterà “città di charme”, sono previste riqualificazioni di molte zone, tra cui il centro, ovviamente, Via Vittorio, il Batandero, zona Battitore.

…e poi riqualificazioni delle aree industriali, recupero di capannoni, commercio e lavoro in netta ripresa.

Come previsto, il brio alla serata l’ha portato l’opposizione ben compatta: comincia Brizio, sostenuto da Capasso, contestando l’aumento della tassa sui rifiuti a carico dei contribuenti, ma la Giada replica dicendo che l’aumento è “contenutissimo”… prima dell’intervento dell’ex sindaco, sembrava una tassa invariata rispetto allo scorso anno. Anche i consiglieri Masangui e Ferrara sembravano scettici.

E poi D’Agostino, che non capiva da dove venissero prese le risorse per effettuare il Rinascimento tanto acclamato. La Giunta Devietti risponde compatta che potrebbero contare su trasferimento da Stato a Regioni, tributi e tariffe, oneri e in ultima possibilità, dall’accensione di mutui.

…probabilmente qualcuno dirà che da questa mia recensione non è stato detto nulla di concreto… bhe, non accetto critiche!

Siamo abituati a sentire parlare del nulla…quasi quasi azzardo a dire che sto diventando una politica anche io!!!

di Cinzia Somma

Credit immagine: http://www.lecasedirenzo.it

Written By
More from Cinzia Somma

Luigi Bairo: essere beat

Si parla spesso, troppo spesso di Beat e di Psichedelia. Se ne parla...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *