Buon anno!

E cosi  siamo arrivati anche alla fine di questo fatidico, complicato e intraprendente 2016. Chi se lo sarebbe mai aspettato di conoscere cosi tanta nuova gente? Chi avrebbe mai immaginato che in pochi mesi saremmo riusciti a riconoscerci tra la moltitudine di persone che ci viveva vicino?

Un tempo volti persi in se stessi che si “camminavano” accanto senza degnarsi di uno sguardo. Adesso uomini e donne che si sono ritrovati faccia a faccia guardandosi negli occhi. I visi hanno finalmente preso forma e si sono uniti sotto una nuova identita’. La nostra. Quella che da sempre ci appartiene non solo come singoli individui, ma come  comunita’ che  pretende di essere ascoltata. Abbiamo incontrato i buoni e i cattivi. Siamo stati accanto agli onesti e agli adulatori. Qualche volta ci hanno fatto cambiare idea, altre si sono uniti a pensieri piu’ profondi.

In fondo Cirie’ e’ proprio questo. E’ una citta’ splendida confinante con altre splendide altre piccole citta’. Al suo interno gente e ancora gente. Splendida e solare che sta assimilando la consapevolezza della propria “luminosita’”

Cosa augurarci da questo nuovo anno? semplice… Restare quello che siamo. Solo farlo insieme.

Un nuovo anno dove l’Altra Cirie’ possa continuare a esistere. Possa continuare a raccontare. Possa continuare a sperimentare. Una Citta da invidiare, insomma.

Sarebbe bello sperare che la parola Buon Anno racchiuda solo felicita’ e serenita’. Forse qualcuno inciampera’, qualcun altro si affatichera’, ma restiamo nella speranza che nessuno si perda. Uniti non possiamo sbagliare. Uniti possiamo solo migliorare.

ancora un Felice Anno da tutta e per tutta L’Altra Cirie!

Di Alessandro Baccetti

Credit immagine: https://static.vecteezy.com

More from Alessandro Baccetti

Loredana Solaris: donna e guerriera

Spesso i volti si perdono nel tempo. La gente cambia aspetto e...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *