Giardinetti: e siamo ancora qua… eh già

A quasi un anno dalla formazione del comitato spontaneo per i giardinetti, ci troviamo a riparlarne e ad avere lo stesso problema che ha dato vita a tutto.

Parte del regolamento in cui vengono indicati gli orari di apertura al pubblico.

In questi mesi il parco giochi di Via Dante è stato completamente rimesso a nuovo, giostrine adatte anche a bambini disabili, tappeto erboso piantato di fresco e pavimentazione sostituita. Tutto bello, tutto perfetto. Peccato che con l’arrivo della bella stagione i piccoli ciriacesi non possano usufruirne, se non nelle ore pomeridiane.

Il regolamento dei giardinetti prevede l’apertura nella bella stagione dalle ore 9.00 alle 22.00 ed è assolutamente ottimale poichè spesso, dopo cena, numerose famiglie escono per una passeggiata e si fermano al parco per far correre e giocare ancora un po i pargoli.

La petizione che ha raccolto oltre 400 firme, prevedeva, tra le altre richieste, il rispetto degli orari di apertura e chiusura, cosa che già a luglio scorso non veniva considerata.

Contattato il geometra che gestisce l’ufficio “Lavori pubblici” del Comune, ci viene riferito che “attualmente la chiusura è stata predisposta tenendo conto che a quell’ora anche i cancelli di Palazzo D’Oria vengono serrati e che devono valutare se adeguare l’orario alle 20 (senza deroga?) o se lasciare aperto il parco giochi tutta la notte”.

Partendo dal presupposto che né l’una , né l’altra opzione ci sembrano accettabili, poiché non conciliabili con la fruibilità del luogo e nemmeno con la preservazione dei beni per i quali è stata investita la modica cifra di 33 mila euro, abbiamo ventilato il problema all’amministrazione non avendo ricevuto una risposta soddisfacente.

Troviamo infatti disdicevole che, nel totale silenzio da parte di chi ci amministra, l’orario di apertura e chiusura sia deciso arbitrariamente da chi provvede praticamente alla bisogna, tenendo conto esclusivamente delle proprie esigenze organizzative e in barba a un regolamento comunale, infatti, attualmente, con un adesivo “fai da te” è stato modificato l’orario di chiusura  anticipandolo alle ore 20.00.

Cosa inammissibile, in virtù del fatto che non c’è stata alcuna deroga.

Se questo nuovo orario è avallato dall’amministrazione, allora questa provveda al più presto a una modifica del regolamento (assumendosene la responsabilità). In assenza di un tale provvedimento riteniamo che chi di dovere si debba attenere al regolamento che il Comune si è dato, in alternativa proponiamo come soluzione la possibilità di dare l’incarico a volontari che garantiscano l’osservanza ed il rispetto degli orari.

Una lista di volontari è già in nostro possesso.

I contatti a cui l’amministrazione può inviare una trattativa sono gli stessi a cui ha indirizzato la risposta alla petizione. Sarà nostra cura fornire tutti i riferimenti necessari.

Se qualcuno è disponibile, può contattarci e verrà aggiunto all’elenco.

Il comitato Giardinetti

Written By
More from Cinzia Somma

Street food

Oggi sono stata al mercato di piazza vittime del lavoro e incontrato...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *